FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3846825
Home » Enti » ENEA » Notizie » ENEA: impegno a firmare l'Integrativo 2002-2005 entro la prossima settimana

ENEA: impegno a firmare l'Integrativo 2002-2005 entro la prossima settimana

Verso la firma definitiva del contratto integrativo. Comunicato unitario FLC Cgil, CISL FIR e UIL PA-UR sull'incontro del 4 aprile 2008

04/04/2008
Decrease text size Increase  text size

Comunicato
FLC Cgil - CISL FIR - UIL PA-UR

Questa mattina si è svolto presso la sede centrale il previsto incontro tra la delegazione ENEA, alla presenza del Direttore Generale e le delegazioni di FLC CGIL, FIR CISL e UILPA-UR per la presentazione del nuovo Direttore delle Risorse Umane, Dott. Giuseppe Tedesco.

Nel corso della riunione le OO.SS. sono state informate della lettera che ENEA ha prodotto a Funzione Pubblica per le autorizzazioni ad assumere nuovo personale.

Rispetto al protocollo d'intesa siglato il 7 marzo u.s., si è appreso che l'Ente ha fatto richiesta di poter bandire 70 posizioni anziché 30, "presumibilmente per assunzioni da effettuare nel corso del 2009".

Abbiamo rappresentato l'esigenza di prevedere le 215 assunzioni e stabilizzazioni concordate, entro il 2008, nella composizione prospettata nel protocollo, in modo tale da garantire nell'anno in corso l'indizione, l'espletamento dei 30 posti previsti con particolare attenzione agli assegnisti con maggiore anzianità e le relative assunzioni.

Le OO.SS. hanno anche richiesto l'immediata esecuzione delle procedure selettive previste dalla lg.296/06 per il personale inserito nel processo di stabilizzazione che ancora non ha superato un concorso.

Nel corso della riunione, come anticipatovi in precedente comunicato, si è affrontata anche la questione contratto integrativo 2002-2005.

La discussione è stata ampia e si è svolta alla presenza di affollate delegazioni delle tre OO.SS. così come preannunciato al Direttore generale nel corso del presidio del 1 aprile 2008.

L'ENEA ha proposto la firma definitiva del contratto integrativo e l'applicazione immediata di alcuni strumenti economici che riguardano tutto il personale (indennità di ente, adeguamento dell'elemento sostitutivo dei trattamenti accessori), ma un rinvio ad un "atto regolamentare" da produrre in un paio di settimanedi tutta la normativa riguardante le progressioni (520 passaggi, 160 6-7, 70 titoli di studio, 70 passaggi 8-9 "laureati"), l'ENEA ha richiesto, inoltre alle OO.SS. di firmare la ripartizione del fondo per la determinazione del salario accessorio da utilizzare per il contratto integrativo.

Le OO.SS. hanno rigettato questa ipotesi confermando lo stato d'agitazione del personale, il Direttore generale allora dopo una sospensione della riunione ha confermato la volontà di voler procedere all'applicazione dell'intero contratto integrativo ma di avere necessità di garantire l'accordo con un atto regolamentare a garanzia degli stessi lavoratori.

Si è allora convenuto circa l'apertura di un tavolo tecnico paritetico, lunedì 7 p.v. con l'obiettivo di arrivare entro venerdì 11 aprile (data già programmata) alla definitiva sottoscrizione dell'accordo ed alla successiva immediata applicazione dei contenuti.

Daremo ampia informativa sullo svolgimento dei vari incontri, non abbassiamo la guardia, pronti ad intervenire con sempre più decise azioni in caso di "stranezze".

Nel corso della riunione è stato siglato anche l'accordo per la ripartizione del fondo di cui al capitolo 220 (benefici sociali e assistenziali) per il 2008.

4 aprile 2008

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL