FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3874437
Home » Enti » ENEA » Notizie » ENEA: nella giornata di ieri chiuso l’accordo su revisione del trattamento economico e premi

ENEA: nella giornata di ieri chiuso l’accordo su revisione del trattamento economico e premi

Domani apertura CCNI 2006-2009

08/09/2010
Decrease text size Increase  text size

Nel corso della giornata di ieri, come previsto, si è concluso il confronto tra organizzazioni sindacali e delegazione di parte Enea, sui parametri e gli aspetti procedurali dell'operazione di progressioni economiche e premi di cui all'accordo del 22 luglio.

Per la FLC CGIL è stata l'occasione di puntualizzare e precisare la nozione di "anomala permanenza" sulla base della quale individuare la platea dei dipendenti da selezionare per le progressioni economiche, mentre la condizione di sottopagamento rispetto alle curve bersaglio era stata precisata nei precedenti incontri.

L'accordo ieri sottoscritto, stabilisce in modo inequivocabile che le risorse in più, resesi disponibili con l'accordo di luglio, saranno dedicate a 110 posizioni la cui platea di riferimento sarà fra i dipendenti sottoinquadrati, o per permanenza nel livello (12 anni per i livelli 9 e 9.1) o per anzianità di servizio (per i profili e livelli 4-8.1).

A ore uscirà la circolare applicativa che stabilisce al 24 settembre la data entro la quale i responsabili di primo livello, sentiti i responsabili di struttura, invieranno per tutti i dipendenti interessati, le schede (modello B) all'UCP.

In ottobre, previa delibera del Commissario, saranno rese operative le progressioni economiche e contestualmente pagati i premi.

Per questi ultimi si terrà conto del personale che "in attesa" di integrazione della retribuzione non sarà titolare di una progressione economica, dei dipendenti al 9.2 e/o in struttura non interessati da passaggi con questa operazione, e dai dipendenti che hanno cambiato profilo nel 2009, cui con la precedente operazione era stato "scippato" arbitrariamente un anno di arretrati.

La FLC CGIL, considerato il contesto normativo e contrattuale, e considerata l'immediata apertura del tavolo 2006-2009, ritiene positiva la conclusione di questa trattativa per una operazione che interesserà un totale di circa 720 dipendenti, compresi i 118 i cui passaggi sono stati deliberati in luglio.

La gestione di tale operazione a differenza della scorsa tornata per la quale si è predisposta la valutazione di titoli e curricula, per accordi preesistenti e per i tempi a disposizione, vedrà il protagonismo dei responsabili di struttura e di primo livello.

La FLC CGIL auspica che tale discrezionalità non si trasformi in arbitrio e venga utilizzata con spirito equanime anche in vista della prossima trattativa i cui tempi saranno necessariamente brevi causa i vincoli posti dalla manovra finanziaria del Governo.

La FLC CGIL impegnerà nella prossima trattativa le sue strutture ai livelli più alti, confermando l'interesse per il passaggio definitivo al ccnl ricerca, prima che le prevedibili mosse del Governo possano mettere a rischio in modo strutturale i destini dei dipendenti Enea.

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL