FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3880490
Home » Enti » ENEA » Notizie » ENEA, tabelle d'equiparazione: un passo avanti verso la conclusione e il definitivo inserimento nel contratto della Ricerca

ENEA, tabelle d'equiparazione: un passo avanti verso la conclusione e il definitivo inserimento nel contratto della Ricerca

Inviato il testo ai Ministeri competenti per gli adempimenti previsti. Decorrono da oggi i 30 giorni per la sua certificazione.

25/03/2011
Decrease text size Increase  text size

Nella riunione odierna l’ENEA ha comunicato che lo scorso 23 marzo ha inviato formalmente (e finalmente) al Dipartimento della Funzione Pubblica e alla Ragioneria generale dello stato (MEF) il testo dell’accordo siglato il 18 dicembre 2011, corredato della nota dell’ARAN relativa all’applicazione dell’art. 6 del CCNL Ricerca, dell’ulteriore certificazione dei revisori dei Conti e di una precisazione dell’ENEA sul merito del testo. A questo punto decorrono i 30 giorni previsti dal DLgs 165/2001 a disposizione dei ministeri per completare l’iter di certificazione, decorsi i quali, ove non vi siano osservazioni che potrebbero interrompere il termine dei 30 giorni, si potrà sottoscrivere definitivamente l’accordo e quindi passare alla sua applicazione.

In sostanza si prevede che la sottoscrizione dell’accordo potrà avvenire senza intervenire più sul testo stesso. Nella suddetta nota dell’ENEA si precisa che la tabella allegata sulla ripartizione del Fondo per il 2011 sarà espunta in sede di sottoscrizione; si tratta della tabella “incriminata” dai revisori dei conti che, a loro dire, non poteva essere trattata, vista la circolare numero 40 del Ministero dell’Economia (emanata successivamente alla data del 18 dicembre 2010) che “vieterebbe” alle amministrazioni la possibilità di trattare il fondo del 2011, in attesa dell’emanazione di apposita disposizione al riguardo che il Ministero sta predisponendo. La FLC CGIL ritiene che con questo invio formale ai Ministeri competenti del testo, si sia fatto un importante passo avanti nella strada per la definitiva applicazione del contratto Ricerca all’ENEA. La riunione è stata poi l’occasione per una informativa sull’erogazione dei premi previsti dall’accordo relativo. Su questo punto l’amministrazione ha smentito le voci che volevano un “ripensamento” sui criteri adottati per l’erogazione dei premi, come precisati nell’ultimo verbale d’intesa stilato con le OO.SS.. In realtà alcuni responsabili avevano ritenuto di poter “contestare” tali criteri, utilizzando impropriamente i budget assegnati ai vari “insiemi” dei destinatari dei premi, che invece sono vincolati dalle platee di destinazione. In particolare nella platee uno e due l’esclusione dal premio deve avvenire per “motivata esclusione” o per casi particolari, in ogni caso le economie generate non possono essere destinate ad altre platee. L’ENEA ha rassicurato che intende vigilare sulla corretta applicazione dell’accordo da parte di tutte le strutture anche intervenendo sulle valutazioni effettuate e ciò sta comportando la parziale correzione del lavoro fatto. Tutto questo è in fase di ultimazione per cui nei prossimi giorni si dovrebbe passare alla fase operativa per l’erogazione in busta dei premi, che dovrebbe avvenire a questo punto nel mese di aprile.

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL