FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3845709
Home » Enti » ENEA » Notizie » ENEA: tra ritardi e incertezze il confronto tra le parti

ENEA: tra ritardi e incertezze il confronto tra le parti

Incontro del 28 febbraio 2008 tra FLC Cgil, CISL FIS e UIL PA-UR e delegazione di ente: si procede sul precariato, ancora in attesa della sigla definitiva sul contratto integrativo 2002-2005.

29/02/2008
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo di seguito il comunicato unitario FLC Cgil, FIR CISL, UIL PA-UR sull'incontro svoltosi il 28 febbraio tra le organizzazioni sindacali e la delegazione di ente.

Roma, 29 febbraio 2008
_____________________

Comunicato
FLC Cgil - FIR CISL - UIL PA-UR

In data 28 febbraio si è svolto un incontro tra OO.SS. e delegazione di ente, su procedure applicative del contratto integrativo 2002-2005.

Non tutte le delegazioni sindacali hanno potuto partecipare per problemi relativi alle modalità di convocazione ma CGIL, CISL e UIL hanno comunque assicurato la loro presenza.

Nell'occasione siamo stati informati che tra il 13 e il 14 marzo saranno "stabilizzati" i 49 +10 colleghi ai sensi del comma 520 lg. 296/06.

Naturalmente ci siamo congratulati chiedendo contestualmente il rispetto dell'accordo del 9 novembre ovvero la stabilizzazione, entro il 31 marzo, di tutti i dipendenti TD (110 colleghi) che avevano al 1 gennaio 2007 il requisito previsto dal comma 519 della stessa legge.

Ciò sarà possibile con le risorse rese disponibili dal turn over (c. 643 lg.296/06) alle quali si aggiungono le 10 "stabilizzazioni" già autorizzate ai sensi del comma 513.

Siamo stati informati che il bando per 74 posti sarà prorogato in funzione della rettifica dell'Ente, che consentirà l'allargamento della maglia dei profili (per consentire ai precari esclusi di partecipare)

Abbiamo, inoltre, chiesto il tavolo per la programmazione almeno biennale delle assunzioni, con la relativa informativa sui dati finanziari del turn over; la destinazione dei 10 posti ex c.513 (distribuzione tra laureati e diplomati), la cui stabilizzazione vorremmo che avvenisse contestualmente ai 59, cioè il 14 p.v.

Il tavolo servirà inoltre a definire regole certe per le future assunzioni a vario titolo in ENEA.

Il tavolo è convocato per il 10 marzo alle ore 8,30.

Per il punto all'OdG (contratto integrativo 2002-2005) ci è stato consegnato il prospetto delle procedure e i relativi tempi tecnici di attuazione, per le parti già concordate nei numeri e nelle modalità. Tali tempi e modi risultano ancora teorici, in assenza della firma definitiva dell'accordo, in quanto i revisori dei conti avrebbero "trattenuto" il documento.

Nei prossimi giorni acquisiremo informativa precisa (la notizia ci è stata data a fine riunione quando il DG aveva già lasciato la riunione), e concorderemo le relative iniziative per l'immediata stipula del contratto e/o per interventi stragiudiziali a difesa degli accordi sottoscritti.

A causa di questa circostanza, ad oggi non c'è nuova convocazione per l'integrativo.

Esprimiamo grosse perplessità al riguardo, poichè l'esigibilità degli accordi nei tempi concordati non è rispettata, creando disagio e nocumento ai lavoratori già scossi dalle ultime vicende contrattuali.

Il rispetto dei tempi è reso ancora più urgente considerata la circostanza del tutto positiva che il giorno11 marzo le OO.SS. sono state convocate all'ARAN, per l'apertura delle trattative per il rinnovo del CCNL di comparto (quadriennio normativo 2006-2009, biennio economico 2006-2007).

Le scriventi OO.SS. sono impegnate ad intraprendere tutte le azioni necessarie per il ripristino delle condizioni di normalità nell'Ente e delle corrette relazioni sindacali, a tutela degli interessi dei lavoratori e delle lavoratrici dell'ENEA.

Roma, 29 Febbraio 2008

FLC Cgil Enea - Maura Liberatori
CISL FIR - Vincenzo Moschetta
UIL PA-UR Enea - Marcello Iacovelli

ULTIM'ORA: Apprendiamo che il C.d.A. ha deliberato sulla nomina del nuovo capo del personale, mentre sulla riorganizzazione ha rinviato la discussione al prossimo C.d.A..
Speriamo che tale circostanza induca il vertice dell'ENEA ad aprire un confronto serio con le OO.SS. rappresentative, al fine di arrivare alla condivisione di un "progetto" sull'ENEA

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL