FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3883060
Home » Enti » ENEA » Notizie » Finalmente anche alle lavoratrici e ai lavoratori ENEA si applica il Contratto della Ricerca

Finalmente anche alle lavoratrici e ai lavoratori ENEA si applica il Contratto della Ricerca

Il 24 giugno 2011 alle ore 13,30 è stato stipulato il CCI sulle tabelle d’equiparazione.

27/06/2011
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con la stipula del Contratto Collettivo Integrativo dell’ENEA, raggiunta il 24 giugno alle ore 13,30, si chiude la complessa vicenda delle tabelle d’equiparazione, che sancisce l'inserimento nel comparto Ricerca anche sotto il profilo contrattuale.

Si tratta di un risultato importante che chiude dopo oltre 6 mesi il complesso percorso di certificazione, avviato con la sottoscrizione dell’Ipotesi di accordo del 18 dicembre 2010, per arrivare al Contratto Collettivo Integrativo ENEA; un risultato atteso da anni e fortemente voluto dalla FLC CGIL; un risultato a lungo ostacolato da chi aveva sperato in una continuità contrattuale ormai anacronistica e iniqua, strumentalmente utilizzando le distorsioni prodotte da quel modello contrattuale, di cui ricordiamo l’ultima delle curve retributive.

La nota di autorizzazione del MEF alla stipula contiene, peraltro, un’importante novità che consentirà di utilizzare parte dei residui dei fondi 2009 e 2010, in apposita sequenza contrattuale, anche a trascinamento. Questo conferma quanto avevamo chiesto in fase di trattativa e continuato a sostenere dopo la sottoscrizione dell’ipotesi di accordo. Con questa novità sarà possibile recuperare alcuni dei problemi rimasti aperti nel corso della faticosa trattativa del 17 e 18 dicembre 2010, a causa dei vincoli imposti dai revisori dei conti e dalla rigidità della delegazione di parte pubblica. Si tratta quindi di una opportunità che si aggiunge al bel risultato del Contratto Integrativo sulle Tabelle d‘Equiparazione.

A questo punto si passa alla fase applicativa, cioè all’applicazione del nuovo ordinamento con l’assegnazione dei nuovi profili e la definizione del maturato economico di tutti i dipendenti, con la collocazione nei livelli, nelle rispettive fasce stipendiali e relativa temporizzazione dell’eccedenza. Quindi dovranno essere definiti i nuovi importi stipendiali, gli arretrati, l’utilizzo dei residui suddetti, l’accordo sul fondo del salario accessorio per il 2011, l’attuazione del nuovo orario di lavoro, lo sviluppo professionale, ecc.... Il 5 luglio prossimo è convocata la prima riunione di trattativa con la delegazione ENEA, ci aspettiamo la definizione di cadenze temporali rapide per l’attuazione del CCI, fra cui l’avvio del confronto sulle modalità di utilizzo dei residui dei fondi 2009 e 2010. A tale riguardo la FLC CGIL, già a valle dell’esito della trattativa e della conseguente consultazione ha espresso i propri orientamenti.

Oggi incassiamo questo importante risultato, fortemente voluto e destinato a migliorare sensibilmente la condizione contrattuale dei lavoratori dell’Ente.

Altre notizie da:
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro

Servizi e comunicazioni

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL